Inchiesta gare truccate: il vicepresidente della Federazione ceca si dimette

Il vicepresidente della Federcalcio ceca, Roman Berbr, si è dimesso da tutti i suoi incarichi dopo essere stato arrestato dalla polizia la scorsa settimana per sospetta corruzione in uno scandalo di partite combinate.

La decisione di Berbr è stata annunciata dal presidente Martin Malik dopo una riunione del comitato esecutivo.

L'esecutivo ha anche deciso di sostituire i vertici arbitrali, a parte il membro che rappresenta i due massimi campionati professionistici.

L'indagine si è concentrata su nove partite nei campionati di secondo e terzo livello negli ultimi due anni.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...