Under 21, Nicolato: «Contro Islanda gara in salita, non sarà facile»

"È un periodo da vivere un po' così. Non riusciamo a fare quello che avremmo voglia di fare. Ma sono ottimista perché la squadra è volenterosa e c'è grande entusiasmo portato da qualche ragazzo nuovo. Le nostre convocazioni sono state parecchio condizionate dalla vigilia per gli infortunati, poi la vicenda delle positività che ci ha tolto due titolari. Non ci fa piacere averli persi, li abbiam persi anche degli altrui prima delle convocazioni. Ma dobbiamo guardare avanti, questa può essere una opportunità anche per i ragazzi nuovi". Così il selezionatore dell'Under 21, Paolo Nicolato, in vista della gara di domani contro l'Islanda valida per le qualificazioni europee.

"Non sarà una partita facile in condizioni climatiche difficili e su un campo sintetico. Bisogna provare a fare risultato su un campo dove finora hanno tutti perso. Dobbiamo avere l'ambizione di poter tirare fuori il massimo", ha aggiunto Nicolato. "L'Islanda non si è mai fermata, mentre noi ci stiamo muovendo adesso, siamo un po' meglio di un mese fa ma non siamo ancora al top già sul piano fisico ci metteranno in difficoltà. Sarà una partita in salita", ha proseguito. "Non ho problemi di formazione, qualche ragazzo ha qualche piccolo acciacco, ma contiamo di recuperare quelli che ci sono qui", ha concluso in merito alla formazione da schierare.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...