Torino, Giampaolo: «Momento particolare, nessuno si tira indietro»

"Sarà un sfida dall'alto livello di contenuti. Il Sassuolo è l'università del calcio". Così Marco Giampaolo, tecnico del Torino, presenta la sfida di domani a Reggio Emilia contro la squadra seconda in classifica. "Per me è un test importante, dobbiamo essere minuziosi, attenti ai particolari nelle due fasi di gioco; dovremo avere la capacità di avere gli stessi livelli di percentuale di possesso palla", aggiunge il tecnico granata riferendosi alla gara della seconda giornata contro l'Atalanta, che insieme al Sassuolo, secondo lui, rappresentano due bellissime realtà che hanno raggiunto il loro obiettivo percorrendo strade diverse.

"Tutti i percorsi di rivoluzione si pagano con il sacrificio e con le sofferenze, questa è una squadra che lavora per inseguire un tipo di calcio - afferma Giampaolo - adesso lo fa, alcune volte bene, alcune volte meno bene". "Ho grande fiducia nell'applicazione dei calciatori al lavoro quotidiano. Il momento è particolare - spiega Giampaolo riferendosi agli zero punti incassati in queste prime tre gare e conclude - nessuno si tira indietro e nessuno si arrende. Cosa mi aspettavo? Di fare qualche punto in più, la partita sulla quale possiamo fare mea culpa è l'ultima contro il Cagliari".

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...