Calcio, interrogazione parlamentare per rivedere il protocollo Cts-Figc

“Tenendo conto del tendenziale e progressivo incremento del numero di calciatori positivi al Covid-19, esempio il cluster di Genoa, e in generale del peggioramento della situazione epidemiologica del Paese, se si ritiene di rivedere e aggiornare il contenuto dei protocolli firmati dal Comitato Tecnico-Scientifico e controfirmati dalla Figc avvenuto prima dell'estate quando la curva epidemica si era decisamente attenuata”.

Lo chiedono in un'interrogazione urgente rivolta ai ministri dello Sport e della Gioventù e della Salute, i senatori Sandro Ruotolo, Gianni Pittella e Gaetano Quagliarella. Nell'atto ispettivo gli interroganti hanno illustrato ai ministri anche la vicenda della Società Sportiva Calcio Napoli che a seguito di un provvedimento congiunto emanato dall'Asl Napoli 1 e dall'Asl Napoli 2 Nord si è vista obbligata, per ragioni sanitarie, a non poter disputare l'incontro con la Juventus e ora rischia oltre alla penalizzazione il 3 a 0 a tavolino.

“Appare curioso che la Procura della Figc ha formalmente aperto un fascicolo d'inchiesta a carico della Società Sportiva Calcio Napoli - sostengono i senatori - ipotizzando un presunto mancato rispetto delle norme del protocollo, così chiaramente non è, mentre analoga iniziativa non è stata assunta e adottata nei confronti delle società Genoa Cricket and Football Club, Juventus Football Club e F.C. Internazionale Milano”.

E Proprio su questo punto i parlamentari chiedono ai ministri : “Se ritengano opportuno intervenire rispetto alle anomalie documentate sul 'caso' della Società Sportiva Calcio Napoli affinché si garantisca la regolarità del campionato di calcio di serie A e di agire almeno per fare chiarezza in merito alle elezioni per il rinnovo della carica del Presidente Federale”.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...