Nations League, Boniek: «Mancini ha tante alternative»

Ieri sera a Danzica Boniek ha visto "un'Italia molto forte nel palleggio, nel far girare la palla. Noi siamo stati dignitosi, con qualche buona ripartenza in contropiede".

"Quello che mi colpisce - ha aggiunto il presidente della Federcalcio polacca, ospite di Radio anch'io sport (Rai Radio1) - è che Mancini ha a disposizione una squadra con tante alternative, che può far bene nel futuro".

Se in campo internazionale si vedono pochi gol è a causa del "molto tatticiamo" che caratterizza il gioco moderno, è l'opinione dell'ex giocatore della Juventus. Polonia-Italia di Nations League, è terminata 0-0 anche "perché oggi le squadre si annullano, c'è molto tatticismo. Purtroppo tra l'ultimo difensore e l'attaccante ci sono 20 metri. E' cambiato il fisico dei giocatori, noi eravamo maratoneti, questi di adesso sono dei centometristi. Lo si vede dalla muscolatura, che deve adattarsi a continui scatti".

A Danziaca c'erano 10mila spettatori allo stadio, "ma anche in Polonia si sta sviluppando la seconda ondata. Però tra pubblico e giocatori non ci sono contatti. Aumentano i casi di positivi, anche se con pochi decessi".

(ANSA)

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...