Bayern-Hertha 4-3, incredibile poker di Lewandoski

È il polacco Robert Lewandowski a togliere le castagne dal fuoco ai bavaresi in una partita rivelatasi più complicata del previsto per gli uomini di Flick.

Non è il Bayern migliore visto negli ultimi tempi e a sbloccarlo è Lewandowski al 40′ che raccoglie una respinta corta di Gnabry e batte Schwolow che poco prima si era dovuto impegnare su un colpo di testa dello stesso polacco. Il bomber dei bavaresi si ripete a inizio ripresa dal limite dell'area raddoppiando. Al 59esimo prima però e al 71esimo poi arriva il pareggio inaspettato degli ospiti con Cordoba e Cunha.

Un pareggio inaspettato che è destinato a ripetersi ancora: prima il Bayern trova il nuovo vantaggio ancora con Lewandowski che appoggia a pochi passi dalla porta sugli sviluppi di una punizione, poi però all'88' arriva il 3-3 ad opera di Ngankam che approfitta di una distrazione della difesa di casa per segnare indisturbato di testa. La gara non è finita, non per Lewandowski quanto meno: Il polacco al 92′ viene atterrato in area, per l'arbitro è rigore e dagli undici metri il numero 9 di casa è glaciale e fissa il risultato sul 4-3 definitivo. Un risultato importantissimo per la classifica e anche per il morale.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...