Boniek: «Lewandowski meritava il Pallone d’oro, non capisco i francesi»

Nell'anno in cui il bomber polacco del Bayern Monaco, Robert Lewandowski, lo avrebbe vinto, il Pallone d'oro non viene assegnato da 'France Football'. Che ne pensa?

"Ai francesi voglio bene, però vai a capirli: per quale motivo Lewandowski non deve vincere il Pallone d'oro? Lo meritava e sarebbe stato il primo polacco a riuscirci. Non so perché hanno deciso così". È la risposta piccata di Zibì Boniek, presidente della Federcalcio polacca ed ex calciatore di Juventus e Roma, in un'intervista al 'Corriere della Sera'.

Lewandowski, intanto, non smette di fare gol e di stupire. "I grandi giocatori - sottolinea - sono così. Se non segna per due partite, tutti dicono che Ronaldo comincia a invecchiare. E poi riprende a segnare a raffica. Vale lo stesso per Lewandowski e anche per Messi. Ancora non sentono l'età e vanno sempre avanti".

La Scarpa d'oro? "Immobile ha fatto un bel numero e riuscire a battere Lewandowski gli fa grande onore. Poi Ciro fatica nel calcio internazionale? No, è un attaccante di valore e di classe assoluti", aggiunge Boniek. Che poi commenta la situazione di un altro attaccante polacco, Arkadiusz Milik: "Mi dispiace perché lui a Napoli è sempre stato bene e spero che le cose si sistemino quanto prima perché è tutto assurdo. Non riesco a capire fino in fondo la situazione". Lo stesso Milik è a disposizione dopo il caso di Juventus-Napoli. "Sì, assolutamente", assicura il numero uno della Federcalcio polacca.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...