Roma: possibile integrazione al capitale. Friedkin ci mette faccia e soldi

Dan Friedkin provvederà a completare entro l'anno l'aumento di capitale da 150 milioni di euro sottoscritto il 28 ottobre 2019 e non è escluso, qualora ce ne fosse bisogno, che la nuova proprietà possa anche "considerare un'eventuale integrazione dell'ammontare complessivo dello stesso" come si legge nei documenti pubblicati oggi dalla Roma.

Un modo per risanare più velocemente i conti che presentano ingenti perdite, con Friedkin che da settembre ha già speso 77,6 milioni per sostenere l'attività della società.

(ANSA)

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...