Mercato Roma: Maitland-Niles e Kamara per accontentare Mourinho

La Roma accelera per chiudere l'affare Maitland-Niles: il centrocampista inglese sembra infatti essere diventato a tutti gli effetti la prima scelta di Tiago Pinto, dopo che nei giorni scorsi a Trigoria il nome più pronunciato era stato quello dell'austriaco Grillitsch.

Trovato l'accordo con il giocatore, manca solo quello con l'Arsenal, per uno scenario che ai romanisti fa tornare in mente la trattativa della scorsa estate per Xhaka, alla fine saltata per il rinnovo dello svizzero con i Gunners.

Le due società devono ancora sciogliere i nodi legati alla formula: i Giallorossi vorrebbero rimediare un prestito a circa 750 mila euro con diritto di riscatto a 10 milioni, mentre gli inglesi vorrebbero l'obbligo. L'obiettivo di Pinto è di chiudere la trattativa per il 6 gennaio, così da avere il calciatore pronto già per la ripresa del campionato contro il Milan.

Con l'eventuale acquisto di Maitland-Niles, la Roma non avrà più a disposizione slot per calciatori extracomunitari e abbandonerebbe dunque ogni altra pista dello stesso tipo, tra cui quella per Loftus-Cheek del Chelsea, che pure piaceva tanto a Mourinho.

Il club inoltre sta lavorando anche per Kamara, centrocampista francese di origini senegalesi in forze al Marsiglia: prezzo fissato a 18 milioni ma con il contratto in scadenza a giugno 2022. Trattativa che si potrebbe chiudere più facilmente se la Roma decidesse di abbassare il prezzo del riscatto di Under e Pau Lopez, girati in prestito proprio all'OM in estate.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...