Gabriele Gravina: «Prima la scuola poi gli stadi, non vogliamo insistere»

"Non vogliamo insistere, abbiamo ripresentato una nostra idea progettuale sperando che possa trovare condivisione tra il Cts e che la parte politica possa autorizzarci ad aprire agli spettatori".

Queste le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine del consiglio federale di oggi. "Con il premier Conte e il ministro della Salute abbiamo condiviso un percorso: la priorità è la scuola, se poi questo percorso dovesse dare risultato positivo e con il senso di responsabilità che il calcio ha già dimostrato, la riapertura degi stadi potrà essere una conseguenza naturale", ha aggiunto.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ti potrebbe interessare...